La bella storia del Campo Vulcano

Ufficialmente omologato il campo sportivo in erba sintetica di Castelluccio Inferiore
20 Set2019

Il campo di calcio in erba sintetica “Nicola Vulcano” di Castelluccio Inferiore è stato ufficialmente omologato.

Una struttura al servizio della cittadinanza che sarà fruita dalla Lega Nazionale Dilettanti (per l'attività agonistica) e dal Settore Giovanile Scolastico.

Sport castelluccese e non solo: “Già l'anno scorso – spiega il Sindaco, Paolo Francesco Campanella -, abbiamo avuto la presenza di squadre di categoria superiore (serie D) che hanno fruito la struttura per i propri ritiri con una permanenza di molti giorni. Il che ha generato ricadute importanti sull'economia del territorio. Tali richieste sono state rinnovate anche per la prossima stagione. Una manifestazione di interesse che sottolinea il valore del nostro Campo Vulcano: un investimento importante, destinato a produrre reddito per tutto il comune”.

“L'avvenuta omologazione è per noi è una grande soddisfazione – prosegue Campanella –, si tratta di un certificato importante che consentirà alle nostre società sportive di svolgere la propria attività. Una certificazione di grande valore soprattutto alla luce delle recenti polemiche che hanno animato il dibattito pubblico, riferite ad una serie di supposte irregolarità”.

“Una polemica inutile e faziosa che viene scardinata dalla certificazione di omologazione testé ricevuta. In buona sostanza – spiega Campanella – la storia del Campo Vulcano si conferma un bell'esito per tutti i castelluccesi. Abbiamo sempre operato nella massima trasparenza e buona fede per il benessere dei cittadini del nostro paese, convinti che queste opere siano segno di civiltà, a beneficio di tutti i settori sportivi collegati a questo campo (che da anni attendeva una riqualificazione)”.

A seguire, la documentazione di omologazione ufficiale.

 

Allegati: 
Categorie: 
Condividi: